MADELEINES ESOTICHE

Adoro le madeleines. Le trovo eleganti e versatili nella loro semplicità.

Le Madeleines sono dei dolcetti tipici francesi, morbidi e dalla caratteristica forma a conchiglia, che si prestano bene per accompagnare un thè, un caffè, tuffate nel latte freddo oppure per essere donate come cadeau gastronomico.

 

Decantate dal grande scrittore Marcel Proust per la strana e piacevole sensazione che evocavano in lui al solo assaggio,  capaci di trasportarlo in una dimensione passata fatta di ricordi e profumi. Questa la sua meravigliosa descrizione: ” Dolci corti e paffuti, chiamati maddalene, che sembrano lo stampo della valva scanalata di una conchiglia di San Giacomo. (…) Portai macchinalmente alle labbra un cucchiaino del tè nel quale avevo lasciato inzuppare un pezzetto della maddalena. Ma appena la sorsata mescolata alle briciole del pasticcino toccò il mio palato, trasalii, attento al fenomeno straordinario che si svolgeva in me. Un delizioso piacere m’aveva invaso, isolato, senza nozione di causa. E subito, m’aveva reso indifferenti le vicissitudini, inoffensivi i rovesci, illusoria la brevità della vita…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale“.

Da quando ho acquistato lo stampo in silicone ( Silikomart ) le faccio spesso, divertendomi ad aromatizzarle ogni volta in modo diverso: alla mandorla, al limone, al caffè, al cacao, ecc.

La preparazione delle madeleines è facile e super veloce, bisogna solo avere l’accortezza di far riposare l’impasto in frigo per almeno 3 ore ( meglio se tutta la notte) prima di infornarle in forno caldissimo ( 210°-220°), perchè sarà proprio questo shock termico ad assicurare la formazione della tipica gobbetta e, quindi, la perfetta riuscita delle madeleines.

Per la ricetta base utilizzo quella del meastro Maurizio Santin ( che è sempre una garanzia ) alla quale poi, di tanto in tanto, mi diverto ad aggiungere qualche aroma o ingrediente.

Per questa versione esotica mi sono fatta ispirare da Sara di fiordifrolla.it , sostituendo però, lo zenzero in polvere con quello fresco e aggiungendo del succo di limone e del cocco rapè.

Il risultato è veramente strepitoso!!!

Print Recipe
MADELEINES ESOTICHE
Soffici dolcetti francesi dalla caratteristica forma a conchiglia. Perfetti da servire con il thè.
Tempo di preparazione 15 minutes
Tempo di cottura 10 minutes
Porzioni
45 pezzi
Ingredienti
per decorare
Tempo di preparazione 15 minutes
Tempo di cottura 10 minutes
Porzioni
45 pezzi
Ingredienti
per decorare
Istruzioni
  1. In una ciotola capiente mescolare ( senza montare) le uova con lo zucchero, utilizzando una frusta.
  2. Aggiungere, poco alla volta, la farina setacciata con il lievito e, poi, il latte amalgamando delicatamente.
  3. Unite tutti gli aromi: la scorza di limone grattugiata, lo zenzero fresco grattugiato, i semi di vaniglia ( oppure un cucchiaino di estratto), il succo di limone e il cocco rapè.
  4. Aggiungete da ultimo il burro fuso a temperatura ambiente sempre mescolando delicatamente.
  5. Riporre il composto in frigorifero, dopo averlo opportunamente coperto con un foglio di pellicola alimentare, per almeno circa 3 ore. Potete anche prepararlo il giorno prima.
  6. Trascorso questo tempo riempite l’apposito stampo di silicone (se non l’avete ricordatevi di imburrare ed infarinare lo stampo) per circa 2/3 con il composto precedentemente preparato.
  7. Fate cuocere nel forno già caldo a 220° per circa 10 minuti o comunque fino a quando noterete che i bordi delle madeleines iniziano a diventare ambrati.
  8. Servitele tiepide o a temperatura ambiente. spolverizzandole, se gradite, con dello zucchero a velo.
Decorazione
  1. Tritare grossolanamente il cioccolato bianco e farlo fondere (a bagnomaria oppure in forno microonde).
  2. Intingere le madeleines per metà nel cioccolato fuso e poi cospargere con la granella di pistacchio. fate rapprendere in frigorifero e poi servite
Recipe Notes

Le madeleines si conservano, in luogo fresco,per 2-3 giorni in un contenitore chiuso ( biscottiera, porta torte, ecc.).

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *