Composta di cipolle rosse di Cannara

Penserete che in questo periodo ho fatto il pieno di cipolle, eh?

Bhè…in parte è così! Infatti, ne ho fatto una bella scorta in occasione della Festa della Cipolla che si tiene ogni anno a settembre a Cannara, nella mia Umbria.

Tra le tante preparazioni a cui si prestano, la mia preferita è senza dubbio la composta. E’ una prelibatezza che trova la sua massima espressione in accompagnamento a formaggi stagionati o a preparazioni a base di fegato. Ma anche, semplicemente, spalmata su di una bella fetta di pane…ha il suo perchè!!!!

DSC_0016 (2)

La particolarità delle cipolle coltivate a Cannara ( sono di 4 tipi : Borettana, la rossa di Tropea, la dorata di Parma, la rossa di Firenze), è data, innazitutto, dalla conformazione del terreno che risulta essere molto argilloso, abbondante d’acqua e con una discreta presenza di potassio.

Tutti elementi che contribuiscono a rendere queste cipolle, pur nelle loro differenze caratterizzanti, particolarmente dolci, morbide e digeribili.

DSC_0007 (2)

Composta di cipolle rosse di Cannara

Piatto Conserve
Preparazione 20 minuti
Cottura 50 minuti
Tempo totale 1 ora 10 minuti
Chef Monica Ruggiti

Ingredienti

  • Cipolle Rosse di Cannara - 1 kg
  • zucchero di canna - 300 gr.
  • Aceto di mele - 200 ml.
  • Sale - q.b.
  • Alloro - 2 foglie
  • Bacche di ginepro - 4-5
  • Chiodi di garofano - 2
  • Cannella - un pizzico

Istruzioni

  1. Sbucciare ed affettare la cipolla sottilmente.
  2. Versare le cipolle in un contenitore capiente, aggiungere l'aceto, lo zucchero, il sale e le spezie, coprire il tutto con una pellicola e lasciarla macerare per tutta la notte in frigorifero.
  3. Preparare accuratamente i barattoli che andranno ad accogliere la composta: ben lavati, andranno sterilizzati e muniti di tappo nuovo.
  4. Procedimento in pentola:
  5. Versare il tutto ( cipolle e succo di marinatura ) in una capiente pentola. Portare a bollore mescolando di tanto in tanto.
  6. Abbassare la fiamma e lasciare sobbollire per circa 40-45 minuti.
  7. Fare la prova del piattino per verificare la giusta consistenza ( versare un cucchiaino di composta su un piattino, attendere qualche secondo ed inclinarlo. la composta è pronta se scivola lentamente lasciando velato il piatto).
  8. Spegnere il fuoco e procedere IMMEDIATAMENTE all'invasamento.
  9. Riempire i barattoli, chiuderli bene e capovolgerli fino a completo raffreddamento.
  10. questa procedura assicurerà la creazione del sottovuoto.
  11. Procedura con Bimby:

DSC_0018 (2)

Monica-il-pappamondo

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *